Chi costruisce la grande base di spionaggio a Cuba?

Zerohedge 09/06/2018Secondo The Diplomat, immagini satellitari esclusive del marzo 2017 – maggio 2018 rivelano una struttura militare d'”intelligence dei segnali” recentemente ampliata presso Bejucal, Cuba. L’articolo si concentra su un enorme radome sopra una struttura in cemento sopraelevata. Dalle immagini satellitari, la struttura sembra una gigantesca pallina da golf, ma in realtà è una cupola protettiva che ospita un’antenna radar super sofisticata. Secondo The Diplomat, questo radome è il primo del genere delle varie antenne di Bejucal, usate per intercettare comunicazioni elettroniche, monitorare missili balistici e tracciare i satelliti degli Stati Uniti. La domanda più sconcertante che gli strateghi statunitensi si pongono è: chi diavolo ha finanziato la costruzione della nuova base di spionaggio in questo Paese del terzo mondo?
The Diplomat fornisce varie immagini satellitari che mostrano la costruzione del radome vicino alla città di Bejucal tra marzo 2017 e febbraio 2018. Mentre la funzione del nuovo radome è ignota, dalle immagini satellitari si comprende che antenne simili furono usate per intercettazione dei segnali, tracciamento dei missili e dei satelliti, comunicazioni radio, tracciamento di oggetti nello spazio e, in alcuni casi, interrompere le comunicazioni satellitari. The Diplomat indicava un indizio significativo sul nuovo radome: “La differenza di dimensioni e architettura della nuova struttura dell’antenna del radome rispetto alle installazioni paraboliche singole presenti negli ultimi dieci anni a Bejucal, indica un nuovo investimento in tali strutture, la cui fonte non è chiara”. The Diplomat spiega in che modo i governi russo e cinese migliorarono gli investimenti militari ed economici a Cuba. Nel 2014, il Presidente Vladimir Putin cancellò il 90% dei 32 miliardi di dollari di debito dell’era sovietica di Cuba. Ora la Russia pensa di riavviare una base militare a Cuba. “I governi di Russia e Cina di recente segnalano l’intenzione di aumentare gli investimenti militari ed economici a Cuba. Nel 2014, il Presidente Vladimir Putin cancellò circa il 90% dei 32 miliardi di dollari di Cuba del debito sovietico. Nello stesso anno, un parlamentare russo dichiarò che la Russia avrebbe ripristinato la collaborazione con Cuba che aveva avuto nel sito d’intelligence dei segnali di Lourdes a sud dell’Avana, durante la Guerra Fredda (Lourdes fu chiusa nel 2001). L’amministrazione russa lo smentì, ma nel 2016 un alto funzionario della Difesa russa suggerì che la Russia considerava la possibilità di riaprire una base militare a Cuba. La nave d’intelligence dei segnali russa Viktor Leonov approdò nel porto dell’Avana nel 2014, nel 2017 e nel marzo 2018, in seguito al pattuglia da ricognizione lungo le coste sud-orientali degli Stati Uniti che incluse un’escursione a 20 miglia nautiche dalla base sottomarina della della Baia dei Re della Georgia. Nel 2017 la Russia completò una nuova stazione terrestre per comunicazioni via satellite non lontano da Cuba, in Nicaragua, presumibilmente per segnali GPS, ma non si possono escludere altri usi”.
Interessante, la Cina è il principale creditore e partner commerciale internazionale di Cuba. Diverse compagnie cinesi annunciarono importanti piani di sviluppo a Cuba negli ultimi anni. “Il primo creditore e partner commerciale internazionale di Cuba è la Cina, che recentemente concesse un prestito per lo sviluppo di 120 milioni di dollari per un porto per container a Santiago de Cuba. Negli ultimi tre anni, diverse compagnie cinesi annunciarono investimenti per strutture di ricerca e produzione a Cuba, oltre a un campo da golf da 460 milioni di dollaro proposto vicino L’Avana”. Poiché esistono immagini satellitari che indicano che Pechino sia dietro la costruzione del radome, il senatore statunitense Marco Rubio avvertì nel 2016 che Pechino e Cuba collaboravano a un programma per migliorare le basi di sorveglianza elettroniche dell’isola. “Seguì una visita di Stato a Cuba del Presidente Xi Jinping nel 2014, incontrando l’allora Presidente Raúl Castro e Fidel Castro. Il Primo ministro Li Keqiang li visitò nel 2016, incontrando i fratelli Castro e firmando 20 accordi di cooperazione tra i due Paesi. Visite reciproche da parte di alti dirigenti militari cubani e cinesi si ebbero nel 2015-2017. Non ci sono prove che Pechino sia dietro il nuovo radome di Bejucal, ma il senatore statunitense Marco Rubio, membro del comitato per le relazioni estere del Senato e del comitato ristretto sull’intelligence, indicava la Cina nel 2016 attiva a Cuba nella sorveglianza elettronica degli Stati Uniti, riferendosi pubblicamente a “questa stazione di ascolto cinese a Bejucal“. A febbraio, seguimmo un articolo su immagini di sorveglianza da una fonte non divulgata, molto probabilmente dall’agenzia di coordinamento nazionale delle Filippine (NICA), consegnata al Daily Inquirer come serie di nuove immagini che descrivono la militarizzare delle isole artificiali e controllate da Pechino nel Mar Cinese Meridionale. Come mostrato di seguito, il radome cinese nel Mar Cinese Meridionale (a destra) e il radome cubano (a sinistra) sono molto simili.Infine, fu riportato che il governo cubano ha una lunga storia di cessione dei dati intercettati delle comunicazioni statunitensi a terzi, secondo The Diplomat. Nell’immagine qui sotto, c’è ragione di credere che il nuovo radome possa spiare le basi aeree dell’USAF, il Comando Centrale degli Stati Uniti, e persino Washington DC, ponendo la domanda se sia la Russia o la Cina a finanziare l’antenna spia? La base sigint cubana aggiornata di Bejucal ha una posizione vantaggiosa per interagire con le comunicazioni militari e civili statunitensi.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: